Corsa Miguel 2016

Domenica 31 gennaio si è svolta una “classica” del panorama podistico romano e non solo: la “Corsa di Miguel”. Come noto, il tracciato della gara cambia ogni anno, per l’edizione 2016 c’è stato un ulteriore spostamento a causa del recente crollo di un’ala di una palazzina situata in piazzale Gentile da Fabriano, evento che ha causato la chiusura del vicino Lungotevere, sede dell’originario percorso di gara che ha creato notevoli disagi anche a chi, per lavoro, è costretto a raggiungere la zona. Il via, davanti la Farnesina, è stato caratterizzato dalle divisioni in griglie sulla base dei riscontri personali degli atleti e la partenza quindi è stata ad onde, come in occasione della Roma Ostia, cioè ogni griglia è partita in momenti diversi, qualche minuto dopo quella che la precede.

Per tali motivi la classifica finale ufficiale è stata redatta solo ed esclusivamente con il Real Time. Un cielo grigio con minacce di pioggia e una temperatura più che mite hanno accompagnato la manifestazione che ha visto oltre 4500 partecipanti. Pur regolarmente iscritto è risultato assente Emilio MARZOCCHI, che a causa del riacutizzarsi dei noti dolori alle ginocchia, non se l’è sentita di gareggiare. Come era prevedibile, apripista della squadra, complice l’assenza di Walter SCOCCIA, Sandro DI MEO e Augusto BOGGI che ha preferito trotterellare sul percorso accompagnando la sua Signora Mirella TROTTI, è stato Alessandro GRECO. La Gazzella della Garbatella ha dimostrato di essere molto a suo agio su questo tracciato, sarà perché il percorso si è snodato lungo le storiche ed imponenti strutture della Federazione Italiana di Atletica Leggera, luoghi a lui molto cari per i suoi precedenti trascorsi giovanili sportivi, sarà perché sta uscendo definitivamente dal brutto infortunio che ha caratterizzato negativamente il secondo semestre del 2015, ha terminato la gara con un tempo di assoluto valore per coprire i 9 Km e 300 metri del percorso in 37’ e 48” alla media di 4’ a Km. Fabio VALLETTA, che per una volta non ha la compagnia di Walter SCOCCIA parte leggermente arretrato, paga alcuni secondi di traffico però conclude ottimamente in 42’ e 15” alla media di 4’ e 30” al Km.

Opaca la prestazione del Presidente che paga pesantemente, forse più del dovuto, i mancati allenamenti di primo mattino con Massimo DAVID, terminando in 51’ alla media di 5’ e 30”. Chiudono il gruppo Augusto BOGGI e Mirella TROTTI, l’unica donna del gruppo alla sua prima gara ufficiale con la Podistica Garbatella, che ha condotto in modo eccellente i 9,3 Km del tracciato, manifestando oltre che sacrificio, una grande forza di volontà ed una più che sufficiente preparazione. Sicuramente le ha giovato la vicinanza del suo Angelo custode Augusto che l’ha amorevolmente e premurosamente accompagnata lungo tutto il percorso; 52’ e 22” alla media di 5’ e 40”, racchiudono la soddisfazione raccolta con tutta la partecipazione ed il trasporto che la pista dello Stadio Olimpico ha saputo offrire all’arrivo.

E’ stato proprio l'ultimo tratto che ha fatto vivere ai podisti che hanno partecipato un'emozione particolare poiché dopo aver compiuto il giro della pista dello stadio dei Marmi è stato raggiunto l'Olimpico attraverso il tunnel sotterraneo che collega i due impianti. L’emozione e la suggestione di terminare la gara nel luogo sportivo più conosciuto da spettatori che da interpreti, ha reso i podisti della Garbatella e non solo loro, unici protagonisti, persone di primo piano e comunque personaggi principali di una giornata di sport indimenticabile. Bene, anche per questa gara è più o meno tutto, con la speranza di recuperare gli infortunati Enrico CAJUSI, Massimo DAVID, Umberto BAGLIONI, Alessandra CUPPONE e Margareth BOCHICCHIO, il prossimo appuntamento è il 14 febbraio per la Mezza Maratona di Barcellona, la prima trasferta internazionale della A.S.D. Podistica Rione Garbatella, da vivere ancora una volta tutta di corsa, questa volta con mogli e figli al seguito. Concludo come dice un famoso poeta romano…se non corri con la Podistica Garbatella… non potrai mai capire quanto la corsa è bella !!!!    



Walter GRAZIANI
Presidente Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella e del Comitato Organizzatore
 

Con il patrocinio di:

UN'INIZIATIVA DI:

Organizzazione Tecnica:

Enti Sportivi:

Con il contributo di:

  

Please publish modules in offcanvas position.